Crea sito

Cerqueto InForma

Storia, cultura e vita di un paese

Biografia artistica di Silvio Mastrodascio

Silvio Mastrodascio nasce a Cerqueto. Nel 1964 si diploma alla Scuola Superiore di Teramo e nello stesso anno si reca a Roma dove frequente la Facoltà di Scienze Demografiche fino al 1966. Subito dopo per motivi di lavoro si trasferisce in Canada, prima a Montreal poi a Toronto, dove si diploma con il massimo dei voti all’Accademia delle Belle Arti. Ed è a Toronto che si afferma come artista, manifesta i suoi interessi prima nel campo della pittura per poi rivelarsi  completamente nel campo della scultura.

Nel 1978 tiene la sua prima mostra personale con il Patrocinio dell’Istituto di Cultura Italiana di Toronto. Nello stesso anno i suoi lavori vengono presentati al Padiglione Italiano “Terre des hommes” di Montreal. La sua attitudine alla pratica della scultura si afferma progressivamente attraverso il lavoro e l’impegno formativo che lo conduce nel 1994 a diplomarsi con lode College of Fine Arts di Toronto.

Nel 1995 tiene una retrospettiva alla Galleria d’Arte di Joseph D. Carrier di Toronto, presentando opere realizzate in dieci anni di lavoro, dal 1985 al 1995 e nel dicembre dello stesso anno le sue sculture vengono esposte in Italia, alla Galleria d’Arte moderna di Spoleto. Da questo momento inizia una intensa attività espositiva in prestigiose sedi pubbliche e private americane ed europee.

Nell’aprile del 1997 i suoi lavori fanno parte di una mostra a Brampton City Hall. L’anno successivo, si rivela un anno importante nella sua carriera artistica: nella Primavera espone in Canada alla Bayat Gallery e al Caboto Center (Centro Italo-Canadese) di Winnipeg, partecipa alla 48ª edizione del Premio “G. B. Salvi” di Sassoferrato, e nell’autunno, espone al National Art Club di New York ed alla Robert Mede Gallery di Toronto, con una importante personale intitolata Millennium.
Nel 2001 i suoi lavori sono esposti al Museo della Chapelle Historique du Bon Pasteur di Montréal e nel mese di maggio dello stesso anno l’Istituto di Cultura Italiana di Toronto gli ordina una mostra antologica. In luglio l’artista è presente con alcune delle sue sculture più recenti in Italia, al Festival Internazionale di Spoleto e nel tardo autunno tiene una personale al Centro Culturale San Francesco di Giulianova dove espone i lavori degli ultimi dieci anni.

Nel 2002 realizza su commissione della Bell Mobility Center di Toronto due grandi opere che vengono collocate nella sede centrale. Nello stesso anno esegue, in bronzo, la lunetta del portale posteriore del Duomo di Teramo, a completamento dell’Annunciazione già realizzata dal Maestro Venanzio Crocetti.

Nel maggio del 2003 tiene una importante mostra  personale a Milano alla Spazio Guicciardini, patrocinata dalla Provincia di Milano e nel mese di giugno a Villa Manin di Passariano, in provincia di Udine, mostra svolta con il Patrocinio della Regione Friuli, entrambe le esposizioni ottengono ampia recensione dalla stampa sia nazionale che locale e da emittenti radiofoniche e televisive. Nell’autunno dello stesso anno, in occasione dei sei mesi di leadershep italiana nell’ambito della Comunità Europea su invito del Istituto Italiano di Cultura di Monaco di Baviera, espone alla Küenstler Haus, una sua scultura è collocata presso l’ambasciata italiana di Berlino.

Su commissione dell’istituto Italiano per il Commercio Estero e della Team Italia realizza i prestigiosi trofei Italy-Canada Invest Award, per gli anni 2003, 2004, 2005. Per lo stesso triennio, su commissione Alitalia di Toronto, esegue le sculture-premio alla produttività degli agenti.

Nel 2004 realizza per la città di Teramo una grande opera “La reincarnazione dell’universo”in bronzo patinato con dodici figure,  collocata in Piazza Garibaldi, centro della città dove è rimasta a lungo.

Altre due opere, una fontana bronzea ed una scultura di circa 2 metri di altezza dedicata alla memoria di Padre D’Andrea, vengono realizzate dall’artista su commissione del Comune di Montorio al Vomano in Provincia di Teramo.

Nel corso del 2005 espone a Grado, su iniziativa del Centro Culturale “La Manna”.

 Ha esposto in numerose gallerie nazionali con diverse mostre ottenedo giudizi molto positivi da parte della critica.  Le sue opere fanno parte di diverse collezioni private presenti in Canada, Messico, Stati Uniti, Sud America, Giappone ed in Europa. . In queti ultimi anni si è dedicato principalmente alla creazione di nuove opere.

Mostre

1998

♦   Silvio Mastrodascio “10 years in bronze”, Bayat Gallery, Winnipeg, Manitoba, Canada, marzo. Con il Patrocinio del Consolato Italiano e della Contemporaney Art Bank

♦   Silvio Mastrodascio “10 anni di sculture in bronzo”, Centro Caboto Centre, Winnipeg, Manitoba, Canada, giugno. Con il Patrocinio delle Regioni Liguria, Lazio, Veneto e dei Comites di Toronto

1999

♦   Mastrodascio Millennium, National Arts Club, New York, ottobre. Con il Patrocinio dell’Istituto di Cultura Italiana di New York

Mastrodascio Millennium, presentazione di Carlo Coen, Robert Mede Gallery, Toronto, Canada, novembre-dicembre. Con il Patrocinio dell’Istituto di Cultura Italiana di Toronto

2001

♦   Andante Sostenuto, presentazione di Maria Cristina Ricciardi, Museo Capelle Historigue du Bon Pasteur, Montréal, Canada. Con il Patrocinio dell’Istituto di Cultura Italiana di Montréal

♦   Silvio Mastrodascio. Reflection of Soul, Istituto di Cultura Italiana di Toronto, Canada, giugno-agosto. Con il Patrocinio del Consolato Italiano

♦   Silvio Mastrodascio: sulle orme di Ulisse, presentazione di Floriano De Santi, Sala “G. Trevisan”, Centro Culturale San Francesco, Giulianova (TE), novembre dicembre.

2003

♦   Silvio Mastrodascio. Opere Recenti, presentazione di Enzo Fabiani, Spazio Guicciardini, Milano, maggio. Con il Patrocinio della Provincia di Milano, Assessorato Cultura e Beni Ambientali

♦   Silvio Mastrodascio. Opere Recenti, presentazione di Enzo Fabiani, Villa Manin, Passariano, Codroipo (UD), giugno-luglio. Con il Patrocinio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

♦   Silvio Mastrodascio. Opere Recenti, presentazione di Enzo Fabiani, La Vinnaeria La Baita, Capriva del Friuli (GO), agosto-settembre

♦  Silvio Mastrodascio “Sogni e passioni”, presentazione di Fioriamo De Santi, Istituto di Cultura Italiana, Monaco di Baviera, novembre. Con l’Alto Patrocinio della Repubblica Italiana e della Presidenza Italiana del Consiglio dell’Unione Europea

2005

♦   Kovic e Mastrodascio. Pittura e Scultura, Centro Culturale “La Manna”, Grado (GO). Con il Patrocinio del Comune di Grado e di AIAT Grado Aquileia Palmanova

   Kovic e Mastrodascio. Pittura e Scultura, Centro Culturale “La Manna”, Grado (GO). Con il Patrocinio del Comune di Grado e di AIAT Grado Aquileia Palmanova

2009

   Mostra all’Arte Fiera di Toronto sponsorizzata dall’Istituto Italiano di Cultura