Crea sito

Cerqueto InForma

Storia, cultura e vita di un paese

Cerqueto: un paese riscoperto

Nei giorni di venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 gennaio, nell’ambito del Programma di escursioni “Parco d’Inverno” si è svolta la “10° edizione della Festa dell’Alpino sulla Neve” organizzata dal Cai Abruzzo (Centro di Educazione Ambientale “gli aquilotti” e Sezioni Cai di Teramo e Castelli) e dall’Associazione Nazionale Alpini (Gruppo Alpini di Teramo). Nell’organizzazione del decennale, come  rappresentante del CAI e d’intesa con Tonino Di Carlo (ANA), ho pensato di ampliare l’area di interesse e per questo coinvolgere anche il paese di Cerqueto, con un’escursione che dal  paese ha raggiunto Pietracamela. Così la mattina del 13 novembre i numerosi partecipanti all’escursione, ritrovatisi nella “piazza del presepe”, sono stati cordialmente accolti dalla Pro Loco e accompagnati lungo i sentieri della rappresentazione per poi salire verso “il Cancello” e attraversare tutto il crinale dei “Cucurimpizzi” che sovrasta Cerqueto, dal quale si ammira una bella visione del paese. Ridiscesi poi verso la chiesa di Santa Reparata, il ritorno a Cerqueto attraverso il Rione Castello per poi visitare la Chiesa di S. Egidio Abate. Infine, all’interno del circolo, ci sono stati illustrati caratteristiche e storia del piccolo borgo. Da Cerqueto, è iniziata l’escursione a Pietracamela, dove, risalendo un panoramico e interessante sentiero, con l’ultimo tratto su neve, gli escursionisti sono giunti dopo circa tre quarti d’ora di cammino.

Il Programma “Parco d’Inverno” è voluto dal Cai Abruzzo nelle Aree Protette per promuovere l’avvicinamento e la scoperta di paesi e montagne, anche nei mesi invernali. In questo caso sono stati interessati paesi e località del territorio di Cerqueto di Fano Adriano e di Pietracamela (TE). Ci siamo mossi da paese a paese, verso le pendici montuose del Gran Sasso d’Italia.

Cerqueto è un piccolo borgo, un grappolo di case abbarbicate sulle pendici della montagna, a circa 750 m. Una realtà, incorniciata da boschi e punteggiata di rocce, affacciata sulla Valle del Vomano, con luminosi panorami sui vicini Monti della Laga e poderose suggestioni verso il dominante nucleo centrale del Corno Grande e del Corno Piccolo. Merita di essere visitato e merita servizi adeguati che riescano a premiare l’impegno profuso dalla Pro Loco che con tenacia porta avanti iniziative diverse. A Cerqueto c’è la possibilità di allestire un Museo Etnografico delle tradizioni popolari, frutto di una fase di ricerca e raccolta durata anni, importante strumento di documentazione su cultura e attività delle piccole comunità della montagna.

Club Alpino Italiano e Associazione Nazionale Alpini, sotto l’egida “insieme per la montagna” affermano la necessità di una chiara “immagine” della montagna e di un mirato impegno, condiviso con il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, per la tutela e il riconoscimento sociale ed economico del territorio e delle sue risorse. La montagna necessità di idee semplici ed efficaci, di valori ritrovati e unitari, di progetti intercomunali aggreganti. Le tre giornate di attività in montagna tra escursioni in ambiente innevato (con le ciaspole), il Convegno su “tutela, sicurezza e promozione”, incontri, mostre, proposte didattiche e di sensibilizzazione ambientale hanno coinvolto circa 200 partecipanti. Per tutti tranquillità, giornate luminose e sorrisi, apprezzando il sapore dell’emozione, dell’identità e dello spirito di appartenenza.

Filippo Di Donato

– responsabile Cea “gli aquilotti”

– accompagnatore nazionale di escursionismo

– rappresentante Cai nella FederParchi

[email protected] – 3397459870

www.caiabruzzo.itwww.caicastelli.it