Crea sito

Cerqueto InForma

Storia, cultura e vita di un paese

M’illumino a Cerqueto!

Dicono che non sia facile vederne in giro ma le lucciole a Cerqueto sono di casa! Le lucciole, straordinarie lanterne artificiali, rappresentano un indicatore ambientale particolare per valutare la qualità del territorio a partire dall’aria che respiriamo.Vivono principalmente ai Tropici e in Europa meridionale e sono molto rare in Europa Settentrionale.  Appartengono all’ordine dei Coleotteri e alla famiglia dei Lampiridi, le larve si nutrono di chiocciole e piante. Il dimorfismo sessuale è particolarmente marcato nelle lucciole: il maschio ha vere e proprie ali, ricoperte di uno strato protettivo marrone; le ali delle femmine sono invece ridotte a minuscole squame. In tutti gli stadi di sviluppo questa specie è dotata di organi che emettono luce, portatrice di messaggi d’amore. La luce viene infatti usata dagli adulti maschi per trovare la partner. Una volta accoppiatisi, i maschi non mangiano più e muoiono poco dopo aver trovato la propria “compagna”. Il fenomeno della bioluminescenza nelle lucciole si manifesta in modo evidente anche se, a differenza di molti altri animali,  le lucciole non emettono luce in acqua. La lanterna della lucciola è composta da tre parti: uno strato con funzione di riflettore per evitare che la luce entri nel corpo. Un secondo strato con cellule che contengono minuscoli cristalli che producono luce. Poi, uno strato più sottile, trasparente che racchiude l’organo fotogeno. La luce viene prodotta dall’ossigeno di una sostanza chimica: la luciferina.

Questi piccolissimi e preziosissimi animali quando compaiono verso il mese di maggio e ai primi di giugno offrono uno spettacolo ai nostri occhi non indifferente. Michele Serra scrive riguardo alle stesse : “…l’altra notte ho svegliato i miei bambini perché le vedessero. Sono rimasto sbalordito, in piedi, ai margini del buio, davanti al miracolo del suolo scuro, che diventa frammento, come un cosmo capovolto” . Restare fermi anche solo per un attimo a guardare lo straordinario luccichio che si sussegue ad intermittenza è qualcosa di straordinario, meglio di un film o uno spettacolo a teatro, perché, in fondo, tutto ciò che di più bello esiste ce lo offre la natura. Non si ha la fortuna di ammirarle dappertutto specialmente in città, dove l’aria non è troppo pulita. A Cerqueto invece, dove l’aria è tersa e salubre, all’improvviso compaiono le lucciole che tutte insieme formano un immenso albero di Natale. E a guardarle non ci si stanca mai!!!

Veronica mastrodascio