Crea sito

Cerqueto InForma

Storia, cultura e vita di un paese

Per l’unità d’Italia

In occasione dei 150 anni dell’ Italia, a sostegno del valore fondante dell’unità per il nostro vivere sociale,  vi propongo queste poche ma molto significative  parole, tratte da diversi scritti di Giuseppe Mazzini:

“Non vi sono cinque Italie, quattro Italie, tre Italie. Non vi è che una ITALIA. I tiranni stranieri e domestici l’hanno tenuta e la tengono tuttavia serva e smembrata, perchè i tiranni non hanno patria. La patria è una come la Vita. La Patria è la Vita del Popolo. L’Italia, Dio ve la diede e gli uomini non possono a modo loro rifarla.      Dio che, creandola, sorrise sovr’essa, le assegnò per confine le due più sublimi cose ch’ei ponesse in Europa, simboli dell’eterna Forza e dell’eterno Moto, l’Alpi ed il Mare. Sia tre volte maledetto da voi e da quanti verranno dopo di voi qualunque presumesse di segnarle i confini diversi. Dalla cerchia immensa dell’Alpi, simile alla colonna di vertebre che costituisce l’unità della forma umana, scende una catena mirabile di continue giogaje, che si stende sin da dove il mare la bagna e più oltre nella divelta Sicilia. E il mare la recinge quasi d’abbraccio amoroso ovunque l’Alpi non la recingono; quel mare che i padri dei padri chiamavano Mare nostro. E come gemme cadute dal suo diadema stanno disseminate intorno ad essa, in quel mare, Corsica, Sardegna, Sicilia, ed altre minori isole, dove natura di suolo e ossatura di monti e lingua e palpito d’anime parlan d’Italia”.

Lino Bianchini