Crea sito

Cerqueto InForma

Storia, cultura e vita di un paese

Saro Gianneri…la geografia dell’anima

L’Istituto Comprensivo Statale ad indirizzo musicale  “Romualdo Trifone” di Montecorvino Rovella (Sa),  ha promosso un concorso di poesia dedicato a Saro, dal bellissimo ed evocativo titolo “Saro Gianneri…la geografia dell’anima”, rivolto ai giovani autori delle scuole secondarie di primo grado di tutto il territorio nazionale.

Il promotore, prof. Beniamino Tagnesi, dirigente scolastico della stessa scuola, è stato amico di studi di Saro  e con lui ha condiviso l’amore per la poesia e la passione per l’insegnamento, anche se dopo gli studi lavoravano in luoghi distanti, uno a Sud e l’altro a Nord. Saro ha insegnato per anni nelle scuole medie di Castelfranco Veneto e nella scuola media “Galileo Galilei” di Breda di Piave, cittadine entrambe in provincia di Treviso,dove risiedeva. In questi ultimi anni Saro aveva iniziato a dedicare la maggior parte del suo tempo libero alla poesia,  e di certo altri lavori si sarebbero aggiunti alla prima e suggestiva raccolta poetica  “Giostra di falene”. Quest’unica raccolta è purtroppo ora diventata il testamento poetico di Saro, ma essa  è comunque sufficiente per farne apprezzare il suo valore di artista.

L’iniziativa della Scuola Media di Montecorvino Rovella,  patrocinata dalla stessa cittadina,  lo dimostra in modo esplicito.  Essa prevede la partecipazione gratuita delle scuole. Gli alunni delle scuole medie del territorio nazionale che intenderanno partecipare potranno inviare fino a tre opere, purché inedite, in lingua italiana (versi liberi o in metrica) non eccedenti complessivamente i 120 versi totali. Le opere, stampate in quattro copie ciascuna di cui una sola, per ciascuno dei testi, debitamente firmata, con nome, cognome, e-mail e telefono dell’autore, devono essere inviate entro il 18 maggio 2013 (salvo proroghe) all’indirizzo: Istituto Comprensivo Statale “R. Trifone” – Viale della Repubblica, 40 – 84096 Montecorvino Rovella (SA). Se invece si preferisce l’invio telematico,  all’indirizzo [email protected]., bisognerà inviare, in tre files distinti (formato doc, pdf, jpg, rtf, tif),  le proprie poesie (file unico), la scheda di adesione compilata ed il bando. La data di proclamazione dei vincitori è fissata per il giorno 31 maggio presso l’Auditorium dell’Istituto Comprensivo.

Il primo premio è di 200,00 € e sono previste coppe e targhe per i primi tre classificati e attestati di partecipazione per tutti i concorrenti, segnalazioni speciali e possibilità di pubblicazione per i lavori ritenuti meritevoli. Le decisioni saranno prese da una Giuria e dal Comitato Organizzatore, i quali si riservano di poter assegnare ulteriori premi a loro insindacabile giudizio.

Questo concorso di poesia, concepito in una scuola media, attesta il legame profondo che Saro ha avuto con tale settore della scuola pubblica, dove ha insegnato Lettere e portato avanti, nel corso degli anni, numerose progetti didattici e culturali (laboratori teatrali e, non a caso, laboratori di poesia). Ecco perché riferimento migliore  gli organizzatori non potevano scegliere.  L’iniziativa è particolarmente meritevole, poiché in Italia non esiste alcun concorso dello stesso tipo per la specifica fascia di età considerata. Età durante la quale iniziano a farsi strada nell’animo emozioni e interrogativi multiformi, che possono trovare approdo anche nella poesia.

Angelo Mastrodascio